statistiche accessi
vibratore rabbit1

Un vibratore rabbit può salvarti la vita.

Meglio di un super-eroe, sempre pronto a soccorrerti in caso di necessità, ebbene si,  è proprio lui: il vibratore rabbit.

Per quale motivo un normale vibratore dovrebbe assumere le fattezze di un super-eroe?

Ti risponderò facendoti una domanda: Quante volte ti è capitato di non trovare completa soddisfazione in un rapporto con il tuo partner? Bene, quello era il momento giusto per un vibratore rabbit.

Cosa è il vibratore rabbit?

La differenza tra un normale vibratore e un rabbit consiste semplicemente in una sporgenza del vibratore stesso che termina con due “orecchie” simili a quelle di un coniglio. Da qui il nome rabbit. Lo scopo di queste orecchiette è quello di stimolare il clitoride durante la penetrazione garantendo in questo modo una stimolazione più completa e appagante.

Questo non può che rivelarsi un salvavita quando il partner si dimostra un po’ più superficiale e frettoloso di quello che avresti voluto.

Come è nato il coniglio vibrante?

Come si dice: “fatta la legge trovato l’inganno”. Il vibratore rabbit è nato nel 1983 negli Stati Uniti e il suo scopo era quello di aggirare le leggi giapponesi particolarmente restrittive che non consentivano la commercializzazione sul territorio di oggetti dalla forma oscena.

Questo stimolò le aziende produttrici ad inventarsi vibratori con forme animali e nello specifico quella del coniglio che in Giappone è considerato un animale portafortuna.

Come è fatto e come usare un vibratore rabbit.

Come già detto , il rabbit è l’evoluzione di un classico fallo o di un vibratore. La particolarità, oltre alla sporgenza per la stimolazione del clitoride è data dal fatto che questi dispositivi sono dotati di più motori e più controlli.

Si trovano infatti coniglietti vibranti che oltre alla vibrazione classica della parte fallica e dello stimolatore clitorideo hanno anche un motore rotativo che crea una stimolazione laterare delle pareti della vagina.

Questi motori sono spesso singolarmente controllabili nella velocità e questo permette di creare un mix infinito di sensazioni.

Puoi quindi partire con una stimolazione leggera per proseguire in crescendo fino ad arrivare all’orgasmo per poi ridurre e tornare ad una stimolazione minima che potremmo quasi definire affettuosa.

Rabbit è anche l’opportunità di una sperimentazione di coppia. Permette di creare novità nel rapporto e di studiare le risposte del partner alle stimolazioni per rapporti sempre più intensi ed efficaci nel tempo.

Cose da non dimenticare sul vibratore rabbit.

Il vibratore rabbit è un dispositivo che viene inserito all’interno del tuo corpo e va comunque a contatto con parti delicate. Usare detergenti intimi delicati e poi dimenticarsi di pulire l’attrezzatura del piacere è uno dei più grandi errori che si possano commettere.

Se trascuri l’igiene dei tuoi Sex Toys rischi con molta probabilità delle fastidiose micosi e infezioni che oltre al bruciore ti costringeranno ad inevitabili digiuni sessuali!!!

La pulizia dei rabbit inoltre è particolarmente importante e delicata. Devi pulire questi toys molto accuratamente specialmente nei vari angoli e pieghe stando attenta a non far entrare acqua che manderebbe in corto i controlli dei motori. Non sarebbe comunque una cattiva idea utilizzare del gel igienizzante che va tanto di moda in questo periodo con il corona-virus.

Come scegliere un vibratore rabbit.

La scelta di questo sex toy è molto soggettiva. E’ un articolo particolarmente gradito dalle donne e ne esistono veramente tante  varianti. Ecco alcune proposte:

[products_slider title=”Vibratori rabbit” per_page=”12″ hide_free=”no” show_hidden=”no” animation_delay=”0″ z_index=”” product_in_a_row=”4″ category=”vibratori-rabbit” layout=”default” product_type=”all” orderby=”rand” order=”desc” autoplay=”true” animate=”fadeIn” ]

Puoi trovare la selezione completa dei vibratori rabbit qui.

Forse non sapevi che…

Rabbit Habit è uno dei vibratori preferiti di Rihanna, Eva Longoria, Lindsay Lohan, Teri Hatcher e Geri Halliwell, che ha dichiarato che è Fantastico per rilassarsi, anche se non riesce a coccolare dopo.

Eva Longoria ha dichiarato, in merito ai vibratori Rabbit, che: Il miglior regalo che si possa fare ad un’amica è un orgasmo.

Missy Elliott ha dedicato una sua canzone, Toyz, ai suoi sex toy preferiti, tra cui il vibratore Rabbit.

Concludendo.

Non mi stancherò mai di ripetere che la noia è la tomba dell’amore (e del sesso) quindi se vuoi ravvivare il tuo rapporto corri a scegliere il tuo vibratore rabbit per sperimentare orgasmi… ad alta frequenza!

Al tuo miglior Orgasmo!

G!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Torna su