statistiche accessi
anello vibrante1

Anello Vibrante: cose che nessuno ti dirà mai.

Considerato che il sesso non è un lavoro, almeno non per tutti, oggi ti voglio parlare di come vivacizzare i tuoi rapporti sessuali con l’anello vibrante. Anche se non hai il pisellino!

Che cosa è l’anello vibrante?

Venuto alla ribalta nel 2006 grazie ad una pubblicità della Durex, l’anello ha lo scopo di aumentare il piacere regalando nuove sensazioni durante il rapporto sessuale.

Quanti tipi di anelli vibranti esistono?

È passato un po’ di tempo dalla prima uscita quindi, fortunatamente,  anche il nostro anellino si è evoluto. Dall’anello semplice capace di regalare il morbo di Parkinson temporaneo al tuo rapace, siamo arrivati ad un assortimento capace di regalare ogni tipo di sensazione.

Ecco degli esempi:

  • Anello fallico con stimolazione del clitoride.
  • Anello con stimolazione del perineo.
  • Anello fallico con collare. anello fallico con stimolatore anale e prostatico.

Inoltre si trovano facilmente in commercio modelli usa e getta, modelli con pile intercambiabili o meglio ancora ricaricabili con cavo USB.

Che figata la tecnologia eh?

Come si usa l’anello fallico?

Secondo le indicazioni della casa produttrice, l’anello va indossato alla base del pene con l’aiuto di un lubrificante a base acquea e non oleoso.

Lo scopo è quello di stimolare il clitoride di lei durante la penetrazione. La vibrazione coinvolge in realtà anche le sensazioni interne di chi riceve (che non è detto che sia una lei). Anche chi lo indossa infine può ricevere una stimolazione diversa dal solito che può anche risultare piacevole.

Quello che non ti hanno mai detto sugli anelli vibranti.

Si sa, a letto senza fantasia non si va da nessuna parte!

Ecco quindi qualche suggerimento per sfruttare in  l’anello vibrante anche in modo non convenzionale.

  • La proposta: inginocchiati e chiedile (o chiedigli) se vuole trombare come se stessi facendo una proposta matrimoniale.

Vuoi tu Camilla trombare con me finché orgasmo non ci separi?

Costa meno del diamante e la risata è assicurata.

  • Infilalo sulle dita: infila nell’anello l’indice e il medio insieme. In questo modo puoi stimolare il clitoride o anche stuzzicare l’orifizio anale. Ma poi anche usarlo per preliminare più casti come sfiorare la schiena o la parte interna delle gambe.
  • Mettilo sulla lingua: ok, questo è probabilmente meno facile. Collocato sulla punta della lingua ti permette di fare cunnilingus e anilingus che regalano sensazioni mai provate.

Cosa non devi mai dimenticare.

L’anello vibrante viene a contatto con parti intime del tuo corpo. E’ indispensabile igienizzarlo con prodotti appositi e conservarlo con cura. La scarsa igiene può portare a irritazioni, funghi e infezioni e, a meno che tu non sia un masochista estremo, questa roba non ti aiuterà con l’orgasmo di sicuro!

Di seguito ho preparato per te una selezione di anelli vibranti per smuovere le tue prossime notti.

[show_products ids=”17862,17861,17795,17742,17614,16129,16122,16124,16121,16120,16116,16114,16113,16106,16103,16097,16089,16088,16086,16081,16075″ animation_delay=”0″ layout=”default” filter_type=”ids” product_in_a_row=”4″ orderby=”rand” order=”desc” animate=”fadeIn” ]

Al tuo miglior orgasmo.

G!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Torna su